SoftMaker logo

Non solo bit e byte!

Come ottenere il massimo da SoftMaker Office per Android

Una delle migliori caratteristiche di SoftMaker Office è la sua capacità di gestione delle sue funzioni su tutte le piattaforme. Dopo il rilascio di SoftMaker Office 2021 per Linux, macOS e Windows, SoftMaker è ora pronta a lanciare le versioni per Android.

SoftMaker Office per Android contiene tre applicazioni: un elaboratore di testo (TextMaker), un programma per i fogli di calcolo (PlanMaker) e un’applicazione completa per la presentazione di diapositive (Presentations). Per le loro versioni per Android, i concorrenti tendono a ridurre la disponibilità di funzioni disponibili. Al contrario, SoftMaker Office fa quasi tutto quello che fanno le versioni per desktop. Vi sono, tuttavia, alcune piccole differenze che descriveremo qui di seguito.

Non solo bit e byte!

È arrivato il momento di lasciarsi WhatsApp alle spalle

A partire dal 15 maggio 2021 Facebook cambierà i Termini di servizio di WhatsApp. Una delle modifiche principali coinvolge la condivisione dei dati degli utenti. Per ora, agli utenti viene visualizzato un messaggio di avvertimento che potrà essere annullato ogni giorno. A partire dal 15 maggio, invece, gli utenti saranno obbligati ad accettare le modifiche. L’unica alternativa possibile è passare a un’altra applicazione di messaggistica istantanea. Per fortuna, sono molte le applicazioni di messaggistica istantanea che danno la priorità alla sicurezza dei propri utenti.

Non solo bit e byte!

Trasferimento dei dati su un nuovo telefono

Con tutto quello che è capitato quest’anno, è quasi un sollievo aver potuto constatare che il Natale sia di nuovo arrivato come previsto. Malgrado tutto, lo spirito del Natale rimane immutato, in attesa di ricevere i regali. Sono molti quelli che hanno raggiunto la loro destinazione finale e, fra questi, i più gettonati sono stati dei nuovi smartphone.

Tuttavia, la gioia di ricevere in regalo un nuovo dispositivo Android potrebbe rapidamente trasformarsi in frustrazione quando si dovranno trasferire i dati e le app dal vecchio al nuovo cellulare. A meno che tutti i dati siano stati precedentemente messi al sicuro su Google, sarà necessario ridefinire ex novo tutte le impostazioni. Vi sono molteplici approcci per farlo, ma ciascuno ha proprie peculiarità e vantaggi. Ma non ci si deve fare intimidire... Qui vedremo come procedere.

Non solo bit e byte!

Il rischio di essere truffati

I criminali informatici stanno prendendo di mira ospedali, agenzie governative e società commerciali adottando schemi estorsivi sempre più sofisticati. Gli aggressori avviano furtivamente il criptaggio dei file delle vittime degli attacchi e chiedono ingenti somme di denaro per inviare la chiave di decrittazione per il recupero dei dati.

La maggior parte di questi schemi prevedono, innanzitutto, l’invio di un’e-mail truffa (scam). Gli attuali messaggi di posta indesiderata (spam) possono anche essere diabolicamente sofisticati, con la capacità di inserirsi nelle conversazioni legittime e nelle transazioni commerciali per arrecare il maggior danno possibile. Per proteggersi da queste truffe è quindi necessario essere sempre un passo avanti in questo “gioco” degli aggressori.


Grazie.

Il prodotto è stato aggiunto al carrello.