SoftMaker logo

Consigli e trucchi: TextMaker

Impostazione del tipo e della dimensione del carattere predefiniti

Se non si desidera iniziare un nuovo documento con il carattere Times New Roman 10 pt e si preferisce impostare un carattere predefinito diverso, è facile apportare questa modifica: Per aprire il menu contestuale e selezionare la voce di menu Carattere è sufficiente fare clic con il pulsante destro del mouse all’interno della finestra del documento. Nella finestra di dialogo “Carattere” è ora possibile scegliere le proprie impostazioni di carattere preferite e renderle predefinite facendo clic sul pulsante Imposta come predefinito. Nella finestra di dialogo seguente, selezionare Modifica per tutti i nuovi documenti che si basano sul modello predefinito. Da questo momento in avanti, tutti i documenti associati al modello predefinito utilizzeranno le caratteristiche del carattere impostate.


Impostazione di altri tipi di formattazione predefiniti

Quando si desidera impostare come predefinito un livello di zoom o un formato di pagina diversi da applicare a tutti i documenti futuri, procedere come segue: aprire il modello predefinito Normale.tmvx con il comando File | Apri e apportare le modifiche necessarie. Al termine, salvare il modello di documento. Da ora in avanti, tutti i documenti basati su questo modello utilizzeranno le nuove impostazioni.


Utilizzo del mouse per modificare il livello di zoom

Se si utilizza un mouse con rotella incorporata, si potrà modificare rapidamente il livello di ingrandimento del contenuto di un documento. Premere e mantenere premuto il pulsante Ctrl della tastiera e agire sulla rotella per aumentare/ridurre l’ingrandimento del contenuto del documento.


Spaziature fra i paragrafi

L’inserimento manuale di righe bianche fra un paragrafo e l’altro, alla lunga potrebbe risultare noioso. La soluzione potrebbe essere quella di impostare la spaziatura fra i paragrafi usando le funzioni Spaziatura paragrafo prima e Spaziatura paragrafo dopo. Queste opzioni si trovano nelle finestre di dialogo Paragrafo e Stile paragrafo. Fare clic con il pulsante destro del mouse nella finestra documento e selezionare il comando corrispondente all’interno del menu contestuale. Il vantaggio di questa impostazione della spaziatura fra i paragrafi è che consente a TextMaker di eliminare eventuali righe vuote all’inizio e alla fine di ogni pagina.


Gli spazi indivisibili evitano ritorni a capo non desiderati

Se si desidera che due parole non vengano separate da un’interruzione di riga o di pagina, si potrà facilmente inserire fra loro uno “spazio indivisibile”. Per farlo, premere semplicemente Ctrl+Maiusc+Spazio.


Come risparmiare inchiostro quando si stampano delle bozze

Quando si stampano delle bozze di un documento si potrà attivare l’opzione Senza immagini della finestra di dialogo “Stampa”. Il documento verrà stampato più velocemente e userà meno inchiostro in quanto le immagini non verranno stampate.


Cornici e oggetti

Le cornici e gli oggetti potranno essere selezionati anche in modalità Modifica: basta farvi sopra clic con il mouse.


Utilizzo di cassetti multipli per la carta

Quando si desidera che il primo foglio di un documento o di un capitolo venga prelevato da un cassetto della carta diverso della stampante, per configurare il cassetto dal quale prelevare i fogli di carta, utilizzare il comando Imposta pagina. Per aprire questa finestra di dialogo, attivare la scheda Layout della barra multifunzione e fare clic sul piccolo triangolo sulla destra dell’etichetta di sezione “Imposta pagina”.


Condivisione di modelli di documento

Se si sta operando su una rete locale e si desidera che tutti gli utenti abbiano accesso alla stessa serie di modelli di documento, per configurare il percorso condiviso dei modelli di documento utilizzare il comando File | Opzioni | File.


Pagine master

Le “pagine master” sono uno strumento molto più versatile del semplice inserimento di testatine e piè di pagina ripetitivi. Gli elementi inseriti in una pagina master non si limitano ad adattarsi ai margini della pagina, ma possono anche essere sistemati in una qualsiasi posizione all’interno della pagina stessa: è il caso, per esempio, delle filigrane.


Strutture per immagini e immagini incorporate

TextMaker consente di inserire le immagini in una propria struttura (o modulo di immagine), oppure in linea (o incorporate) con il testo. Le immagini inserite in un modulo di immagine possono essere sistemate nella pagina in una posizione assoluta o relativa rispetto a un paragrafo specifico; al contrario, le immagini incorporate con il testo “si muoveranno” insieme al paragrafo nel quale sono state inserite.

Quando si desidera trasformare un’immagine già inserita come incorporata in un’immagine inserita in un modulo (o viceversa), selezionare semplicemente l’immagine nel documento TextMaker, farvi sopra clic con il pulsante destro del mouse e, dal menu contestuale, selezionare il comando Converti a modulo di immagine oppure Converti a oggetto in linea con il testo.