SoftMaker logo

SoftMaker Office 2018: ecco le novità. - Parte 1

Mercoledì, 22 Novembre 2017 08:00

Gentili clienti SoftMaker,

non molto tempo fa abbiamo iniziato la distribuzione del nostro nuovo pacchetto office SoftMaker Office 2018 per Windows. Per aiutarvi a comprendere meglio i numerosi miglioramenti apportati, descriveremo qui quelli più importanti, pubblicandoli in una serie di articoli nel blog di SoftMaker.

Buon lavoro con la nostra nuova versione di Office!

Parte 1: Niente paura... È solo la nuova Barra multifunzione!

Se avete partecipato alla fase di Beta test, oppure se avete già provato la versione di prova gratuita per 30 giorni di SoftMaker Office 2018, probabilmente avrete già notato che al primo avvio di SoftMaker Office 2018 si ha la possibilità di scegliere con quale interfaccia utente lavorare:

In sostanza, si potrà decidere se lavorare con l'interfaccia utente classica – con Menu e Barre degli strumenti – oppure se attivare le moderne Barre multifunzione.

Dopo aver già utilizzato SoftMaker Office 2016, potreste voler prendere in considerazione più approfonditamente i vantaggi offerti dalle nuove Barre multifunzione. Da parte nostra vi consigliamo di provarle: non ve ne pentirete!

La nuova interfaccia con Barre multifunzione

Buone notizie per gli utenti che hanno già utilizzato e testato questa interfaccia: anche se avete deciso di utilizzare la nostra nuova interfaccia con Barre multifunzione, potrete sempre passare all'interfaccia a menu classica. Per assicurare una migrazione senza problemi, abbiamo aggiunto all'interfaccia un'utile elemento: il "Menu hamburger":

Il termine "Menu hamburger" è associato all'icona di solito utilizzata per questo tipo di menu: tre tratti orizzontali che rappresentano i tre elementi principali di un panino con hamburger.

Come potrete notare, questo menu contiene tutte le voci dell'interfaccia con menu classici. Se nella Barra multifunzione non si trova immediatamente un comando specifico, vi si potrà sempre accedere da questo Menu.

Ma siamo certi che vi abituerete presto alle nuove Barre multifunzione che velocizzano le operazioni: molti elementi saranno più facilmente accessibili rispetto a prima.

Il migliore consiglio che possiamo dare è iniziare a esplorare, e provare, le nuove Barre multifunzione. Ben presto vi rendete conto che potrete fare affidamento sul vostro intuito: volete, per esempio, inserire una forma grafica? Nessun problema: da Inserisci > AutoForma è possibile visualizzare un elenco dal quale inserire facilmente all'interno del documento la forma desiderata.

Dopo aver inserito la forma noterete che a destra della barra multifunzione succede qualcosa: a seconda della situazione, si attiveranno altre schede della Barra multifunzione, "sensibili al contesto", contenenti ulteriori opzioni e comandi "connessi" alla situazione in atto. In questo esempio, verrà visualizzata la Barra multifunzione "Oggetto", sensibile al contesto, che rimarrà attiva fintanto che la forma appena inserita sarà attiva:

Da qui si potrà accedere alle funzioni più importanti che consentono di modificare, da un unico posto, l'oggetto selezionato. Per esempio, il controllo "Modelli AutoForma" apre un elenco di opzioni di formattazione predefinite da applicare con un solo clic all'oggetto selezionato.

Il passaggio del puntatore del mouse su una delle opzioni genera un'anteprima del risultato dell'opzione applicandola all'oggetto selezionato all'interno del documento. Sarà così molto più facile scegliere le diverse opzioni di formattazione.

Visualizzazione Backstage? No grazie!

Si tratta di un tipo di visualizzazione prevista dai più importanti produttori di pacchetti office: quando si fa clic sul menu "File" ci si aspetterebbe l'apertura della normale Barra multifunzione "File", contenente i comandi relativi alle operazioni per la gestione dei file. Tuttavia, viene aperta un'interfaccia utente che genera confusione ai nuovi utenti e che occupa l'intera schermata, rendendo relativamente complesso l'accesso ai documenti salvati sul disco fisso del computer, spingendo l'utente a salvare i propri documenti sul "cloud". Da parte nostra, per le operazioni sui file, abbiamo deciso di opporci a questo tipo di "visualizzazione Backstage". Con SoftMaker Office 2018 l'utente otterrà quello che si aspetta di ottenere quando fa clic su "File", ovvero una Barra multifunzione "File" ben progettata e facilmente comprensibile.

Questa Barra multifunzione contiene alcuni "piccoli strumenti di aiuto [helper]" per svolgere il proprio lavoro quotidiano. I comandi "Nuovo" e "Apri" non solo visualizzano l'elenco dei file e dei modelli più recentemente utilizzati, ma consentono anche di ordinarli in modo che quelli utilizzati per ultimi appaiano all'inizio dell'elenco: per farlo, sarà sufficiente fare clic sulla piccola icona "Aggiungi".

Lo sapevate? Tutti i nuovi elementi di controllo qui presentati sono disponibili anche nella comune interfaccia a menu; per esempio, nella Barra degli strumenti standard, nel menu "Modifica", è presente un'icona "Apri" riprogettata.

In questo modo, se l'utente preferisce non utilizzare le Barre multifunzione e continuare a lavorare con i Menu e le Barre degli strumenti classici, potrà comunque sfruttare le numerose migliorie apportate all'interfaccia.

Piccole ma potenti: frecce di gruppo per le funzioni avanzate

Anche se le Barre multifunzione mettono direttamente a disposizione la maggior parte delle funzioni, vi sono occasioni nelle quali potrebbe essere necessario approfondirne l'utilizzo per apportare al documento regolazioni di precisione. In questi casi, i piccoli "triangoli" situati in corrispondenza dell'angolo inferiore destro del gruppo di comandi consente di accedere alle opzioni di tipo avanzato:

Per esempio, se si desidera modificare il colore del bordo di contorno di un paragrafo, sarà sufficiente fare clic sulla freccia di gruppo qui sopra indicata. Viene aperta la classica finestra di dialogo "Paragrafo" nella quale si potranno specificare con precisione le impostazioni di formattazione del paragrafo attivo. Sarà sufficiente aprire la scheda "Bordo" e impostare le opzioni desiderate da applicare al bordo del paragrafo. Nel nostro caso, aprire semplicemente l'elenco a discesa "Colore" e selezionare quello da assegnare al bordo del paragrafo stesso.

Comandi sempre a disposizione: la Barra di accesso rapido

Indipendentemente dalla Barra multifunzione attiva, vi sono alcuni comandi che si desidera avere sempre a portata di mano. A sinistra degli indicatori di scheda del documento è presente la Barra di accesso rapido:

Nella sua configurazione predefinita, contiene gli elementi seguenti:

  • il "Menu hamburger", di cui abbiamo parlato in precedenza;
  • il pulsante per attivare la modalità Tattile, con icone grandi e più distanziate fra loro;
  • le più importanti operazioni per la gestione dei file ("Nuovo", "Apri", "Salva");
  • i pulsanti "Annulla" e "Ripristina", e
  • "Alterna modalità Oggetto".

Non è ancora abbastanza? Nessun problema: la Barra di accesso rapido e le Barre multifunzione possono essere personalizzate a piacere! Per saperne di più, continuare a leggere.

Le esigenze dell'utente sono una priorità: personalizzazione dell'interfaccia utente

Nella Barra multifunzione "Home" non compaiono i comandi più frequentemente utilizzati? Si desidera aggiungere o eliminare comandi dalla Barra di accesso rapido? Per farlo, è sufficiente fare clic con il pulsante destro del mouse su una qualsiasi Barra multifunzione per aprirne il menu di personalizzazione corrispondente:

Selezionare il comando Personalizza Barra multifunzione. Viene aperta una finestra di dialogo per personalizzare l'interfaccia utente e adattarla alle proprie esigenze.

A sinistra sono elencati tutti i comandi disponibili, mentre a destra i comandi sono ordinati in sequenza in base all'interfaccia utente attiva.

Quando si desidera inserire un nuovo comando in una Barra multifunzione, prima selezionare la Barra multifunzione desiderata dal menu "Personalizza" in corrispondenza dell'angolo superiore destro. Quindi, selezionare il comando dall'elenco di sinistra e fare clic su ">>" per inserirlo nell'elenco di destra.

Suggerimento: per aggiungere dei comandi alla Barra di accesso rapido si hanno a disposizione altri due sistemi più semplici.

  • In questa finestra di dialogo, fare clic su un'icona e trascinarla all'interno della Barra di accesso rapido.
  • Ancora più facile: i comandi già presenti in una Barra multifunzione possono essere trascinati direttamente nella Barra di accesso rapido senza dover accedere ad alcuna finestra di dialogo. Sarà sufficiente premere e mantenere premuto il tasto Alt e trascinare l'icona desiderata dalla Barra multifunzione alla Barra di accesso rapido.

Ci auguriamo che questo articolo vi abbia aiutato a comprendere meglio la nostra nuova interfaccia utente. Si tratta del primo articolo di una serie, pertanto vi invitiamo a seguirci. Nel frattempo, se siete interessati a saperne di più su SoftMaker Office 2018, accedere all'elenco delle caratteristiche.

Desiderate condividere le vostre prime impressioni, commenti o trasmettere suggerimenti per migliorare il prodotto? Non esitate a utilizzare la funzione dei commenti di questo blog. I vostri commenti sono sempre benvenuti!

Se non avete ancora scaricato la versione di prova di SoftMaker Office 2018, potrete farlo adesso da qui.

Ci auguriamo che la soddisfazione di lavorare con SoftMaker Office 2018 sia pari a quella che abbiamo provato quando lo abbiamo creato!

 

6 commenti

  • SoftMaker inviato da SoftMaker
    Martedì, 23 Gennaio 2018 08:40

    maurizio: Questo è già possibile. È possibile nascondere il Barre multifunzione facendo clic sul simbolo "^" nell' angolo in alto a destra della finestra dell' applicazione.

    [This is possible already. You can hide the ribbon by clicking on the little "^" symbol in the upper right corner of the application window.]

  • maurizio inviato da maurizio
    Sabato, 20 Gennaio 2018 11:58

    Il guaio della "Barre multifunzione" (ma anche della barra classica) è che occupa tanto spazio visivo rubato al resto. Non si potrebbe aggiungere una voce menù che temporaneamente lo nasconda?

  • Saverio inviato da Saverio
    Giovedì, 30 Novembre 2017 19:23

    Ottimo software, migliorato nella versione 2018.

  • SoftMaker inviato da SoftMaker
    Martedì, 28 Novembre 2017 10:30

    Dino: Grazie per l' interesse per il nostro software. Vorremmo rispondere alle vostre domande come segue:

    1. Grazie all' uso nativo dei formati di file Microsoft DOCX, XLSX e PPTX, SoftMaker Office 2018 offre una perfetta compatibilità con Microsoft Office. Se volete provarlo voi stessi, potete trovare la nostra versione di prova gratuita di 30 giorni su http://www.softmaker.com/it/softmaker-office-windows-scarica
    2. Per informazioni dettagliate riguardanti il prezzo delle licenze multi-utente, si prega di contattare le nostre vendite via e-mail alle sales(at)softmaker.com
    3. Con SoftMaker Office 2018 è possibile convertire qualsiasi formato di file standard in formato PDF. Per convertire i file PDF in DOC, è possibile utilizzare il nostro editor PDF FlexiPDF. Per ulteriori informazioni, visitare http://www.softmaker.com/it/flexipdf
    4. SoftMaker Office Professional offre quattro dizionari di traduzione Berlitz e consente l' amministrazione centralizzata del software utilizzando oggetti policy di gruppo. Entrambi potrebbero essere interessanti quando si usa il software nelle scuole.

    [Dino: Thank you for your interest in our software. We'd like to answer your questions as follows:

    1. Due to the native use of the Microsoft file formats DOCX, XLSX and PPTX, SoftMaker Office 2018 offers seamless compatibility to Microsoft Office. If you like to try it out yourself, you can find our 30-day free trial version at http://www.softmaker.com/it/softmaker-office-windows-scarica
    2. For detailed information regarding the pricing of multi-user licences, please contact our sales via e-mail at sales(at)softmaker.com
    3. With SoftMaker Office 2018, you can convert any common office file format into PDF. To convert PDF files into DOC, you can use our PDF editor FlexiPDF. For further information, please see http://www.softmaker.com/it/flexipdf
    4. SoftMaker Office Professional offers four Berlitz translation dictionaries and enables central administration of the software using group-policy objects. Both might be interesting when using the software in schools.]

  • Dino inviato da Dino
    Lunedì, 27 Novembre 2017 01:53

    Salve, sono Dino, un insegnante di un Istituto Scolastico delle Marche-Italia. Apprezzo il vostro Software, per qualità e aspetto, e mi piacerebbe poterlo utilizzare in luogo di Office-Microsoft. I miei colleghi sono però fin troppo legato all'uso di Office-Microsoft, che è installato comunque su pochi Pc, visto il costo elevato, non giustificato alla luce di software Open source, verso cui l'Ocse incoraggia i paesi Europei. Alla luce di ciò le chiedo:
    1) è assicurata la compatibilità piena con la struttura prodotta dall'office Microsoft, dovendo gestire molteplici file pregressi, tra cui tabelle, punti elenchi e varie formattazioni?
    2) quali sono i costi, volendo usare più licenze?
    3) converte i pdf in Doc?
    4) cosa offre in più la versione Professional?
    Ringrazio per l'attenzione. Porgo i miei saluti. Dino

  • Liliana Rosa Meregalli inviato da Liliana Rosa Meregalli
    Giovedì, 23 Novembre 2017 11:18

    mi piace molto ma non so se lo comprerò, a parte che non ho il codice prodotto

Lascia un commento